24 aprile 2017

[9\100] Guardiani della Galassia

La prima volta che ho visto Guardiani della galassia (alias lo scorso anno) sono rimasta leggermente delusa. Avendo letto praticamente soltanto lodi nei confronti di questo film e le mie aspettative erano alquanto alte e probabilmente hanno influito molto sul mio giudizio, nonostante in linee generali come film non mi era dispiaciuto. E sarà anche che questo è stato il primo film marvel visto e quindi non avevo capito i vari riferimenti.
A distanza di un bel po' di tempo ho deciso di guardarlo nuovamente per una serie di motivi:
    • ho recuperato tutti i film che vengono prima dei Guardiani della galassia
    • le mie aspettative non erano alte come la prima volta
    • perché è uscito il secondo (che andrò a vedere)
E devo ammettere che questa volta ho apprezzato di più il film. Anzi oserei dire che mi è piaciuto parecchio.

La trama da un certo punto di vista non ha nulla di originale, se non per i personaggi anti-eroi che più anti non si può. Abbiamo un fuorilegge che si fa chiamare Star Lord, peccato che però nessuno sappia chi sia; un procione ibrido che insieme ad un albero le cui uniche parole del vocabolario sono "IO SONO GROOT" (e ci tengo a sottolineare che Vin Diesel è stato pagato profumatamente per ripetere questa frase per tutto il film), cacciatori di taglie; Drax, un tizio che non capisce le metafore; Gomora, figlia illegittima di Thanos, presa in prestito da Ronan, il villain del film, che è alla ricerca di vendetta. Insomma, una squadra di perdenti nel senso che hanno perso qualcosa, ognuno di loro con i propri pregi e difetti ed è proprio per questo che la squadra funziona.
Drax: Come ce ne andremo?
Star-Lord: Lui avrebbe un piano, giusto? Oppure ti sei inventato pure quello?
Rocket: Ho un piano, ho un piano!
Drax: Cessa il tuo blaterare e liberaci da questa prigionia molesta.
Star-Lord: Che cos'è? Ti sei ingoiato un dizionario dei sinonimi?
Drax: Non chiamarmi mai più dizionario dei sinonimi!
Star-Lord: Ah... Era solo una metafora.
Rocket: Il suo popolo si basa sul letterale, le metafore gli scivolano addosso come l'acqua.
Drax: Nulla mi scivola addosso come l'acqua! I miei riflessi sono troppo veloci e l'acchiapperei.
Gamora: Morirò circondata dai più grandi idioti della galassia...
I Guardiani della Galassia l'ho rivalutato tantissimo. Mi ha divertito e mi ha fatto passare due belle orette, e adesso non vedo l'ora di guardare il secondo. Quasi quasi mi vergogno a dire che la prima volta mi aveva deluso. Facciamo finta che io non l'abbia mai detto e che questa è stata la prima volta che io ho visto il film?

PASSA A TROVARMI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER | GOOGLE + | BLOGLOVIN’

6 commenti:

  1. Beh, ma nessun commento alla colonna sonora anni 80? Non si fa xD
    A me era piaciuto molto fin dalla prima volta che l'ho visto, per una volta era un po' diverso.
    E comunque Vin Diesel sarà strapagato anche nel secondo film per doppiare Groot X'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non ne so molto di musica degli anni '80 essendo nata nel '96 XD ho sorvolato per evitare di sparare qualche cretinata ahahahahah comunque bellissima la colonna sonora, "inaspettata" direi perché con un film ambientato nello spazio ci si aspetta tutt'altro XD

      Elimina
  2. A-ha! Sono veramente contenta che tu l'abbia rivalutato. Peccato, non credo riuscirò ad andare a vedere il seguito (Baby Groot! *O*), ma spero proprio che sia all'altezza delle aspettative :) Poi magari mi dici ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che forse non riuscirò a guardarlo nemmeno io al cinema? :(
      i cinema in città dove lo proiettano sono troppo lontani e per di più lo fanno solo di sera, sigh ç_ç speriamo aggiungano più spettacoli!

      Elimina
  3. È un film scatenatissimo ma divertentissimo! L'inizio non mi convinceva affatto poi sono rimasta conquistata dalla storia!😊 Io amo il procione😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rocket è sicuramente uno dei migliori personaggi del film 😍

      Elimina